STUDIO INGEGNERIA TERMOTECNICA   
Prof. Eur. Ing. MARINO VALLE CEng MIMechE FIET

 

 


 

Prof. Eur.Ing.  Maj.(r) Alp. EI Marino Valle
CEng MIMechE FIET MIIE FP.Eng.(UK)
Ing.P.Eur. Ing.EurEta I.P.F.(F) Eng.° Sénior(P)
Dott. Ing. Per.Ind. FABEI(I)

           

           Nato a Trieste nel 1949. Laureato nel Regno Unito nel 1985 in “Mechanical Engineering” e specializzato nel 1988 in “Industrial Management” al "British Institute of Engineering Technology" dell’“Aldermaston College” ad Aldermaston Court, Berkshire.

        Ingegnere europeo libero professionista. Iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Trieste (Dott. Ing. n. A-2406), è Chartered Engineer dell’Engineering Council UK (CEng n. 80025348), Member dell’Institution of Mechanical Engineers UK (MIMeche n. 531596), Fellow de The Institution of Engineering and Technology UK (FIET n. 634440), Fellow de The Society of Professional Engineers UK (P.Eng (UK) FSPE n° A-2365), Membre della Société Nationale des Ingénieurs Professionnels de France F (IPF n° 2112), Membro Efetivo Sénior dell’Ordem dos Engenheiros PT (ENG°. n. 60116), Member dell'European Higher Engineering and Technical Professionals Association CH (Ing. EurEta n° I970054), European Engineer della FEANI CE (Eur.Ing. n. 26444) nonchè Member di altre prestigiose istituzioni professionali internazionali.

           Professore a contratto presso l’Università degli Studi di Trieste, per 7 anni docente di “Pianificazione e Organizzazione Territoriale”, “Ingegneria del Territorio, “Analisi e Gestione delle Risorse Energetiche” e Pianificazione e Localizzazione delle Infrastrutture Energetiche”, ha introdotto, nel corso di laurea di “Politica del Territorio”, delle metodiche che, considerando organicamente le vigenti procedure nazionali, europee e internazionali di valutazione di impatto ambientale, consentissero, nel caso di trasformazioni del territorio indotte da attività a rischio di incidente rilevante localizzate in ambito transfrontaliero, l’analisi del rischio antropico con modelli deterministici anzichè probabilistici. Autore di pubblicazioni nel settore dell’impiantistica termotecnica, della sicurezza antincendio e delle procedure autorizzative, docente di corsi di formazione per pubblici funzionari, è registrato all’Ufficio Internazionale del Lavoro di Ginevra quale ingegnere meccanico professionista. Specializzato nei sistemi di climatizzazione, sicurezza antincendio, nella valutazione dell'impatto ambientale e nella supervisione e revisione critica e acritica dei progetti per grandi opere.

           Consulente Giudiziale, esperto di impianti termotecnici e sicurezza antincendio, ha svolto con successo importanti incarichi nell’ambito di delicate inchieste della Magistratura.

           Arbitratore e Conciliatore presso la Camera di Commercio di Trieste, è esperto in tecniche di negoziazione e composizione non conflittuale delle vertenze (ADR) nelle procedure extragiudiziali.

           Abilitato in Italia ad operare nel campo della sicurezza antinfortunistica, ai sensi del D.Lgs. 81/2008 - Testo Unico sulla Sicurezza, e nel campo della sicurezza antincendio, ai sensi del DM 25/3/1985, (registato presso il Ministero dell’Interno con il n. TS 00389 P00001) e in Portogallo nel campo della SCIE (Segurança Contra Incêndio em Edificios) per la 3a e 4a categoria di rischio, ai sensi del DL n º 220/2008 (registato presso la Autoridade Nacional de Protecção Civil - ANPC con il n. 1017), nel 1991 è stato il primo esperto di “Impianti di sicurezza antincendio” della C.C.I.A.A. di Trieste.

           Professionalmente attivo da molti anni nel settore degli appalti pubblici dei servizi gestione calore, impegnato nel campo della strategia organizzativa aziendale, con un'apprezzata attività di "Facilities Management" e “Project Solving” nell'ambito del più recente "Global Process System", ha maturato significative esperienze nella supervisione e nell’elaborazione delle migliori sinergie economiche di scala e scopo per la più completa valorizzazione delle risorse umane e tecnologiche nell'ambito del coordinamento per la razionalizzazione dei servizi gestionali nel terziario avanzato, trasformando il rischio in opportunità.

           Alto Sorvegliante del Servizio Calore del Comune di Trieste per due anni, ha curato la sovrintendenza della gestione dei circa 300 impianti termotecnici a servizio del Comune di Trieste e ha riqualificato tecnologicamente le principali 50 centrali termiche dell’ATER di Trieste, curandone particolarmente gli aspetti energetici e la sicurezza antincendio e antinfortunistica.

           Capo Ufficio Tecnico della Filiale di Trieste della S.I.R.A.M. S.p.A. per 17 anni, è stato responsabile della preventivazione, progettazione, costruzione, gestione, adeguamento, trasformazione e riqualificazione tecnologica di impianti termotecnici complessi a servizio di grandi comunità, chiese, ospedali, case di riposo, scuole, musei, impianti sportivi, centri commerciali, locali pubblici e alloggi popolari, rispondendo della sicurezza antinfortunistica e antincendio degli impianti gestiti dalla Società.

           Perito Industriale per la Termotecnica, iscritto al Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Trieste (Per.Ind. n. 389), si è sempre occupato professionalmente di impianti termotecnici civili e industriali, antincendio e di sicurezza antinfortunistica e anti intrusione, e dal 1975 al 1995, ricoprendo la carica di Consigliere del Collegio dei Periti Industriali della Provincia di Trieste e di Coordinatore di diverse Commissioni Specialistiche in ambito Provinciale e Nazionale, ha concretamente contribuito a promuovere la figura degli specialisti operanti in tali settori, realizzando un percorso formativo progressivo che lo ha portato fino ai massimi livelli della professione ingegneristica.

            Maggiore degli Alpini in congedo e Ufficiale FTAV del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco per 28 anni, ha svolto l’incarico di “Coordinatore dei Volontari della Protezione Civile del Comune di Trieste”, affrontando con competenza, esperienza e indipendenza le tematiche connesse alla sicurezza antincendio, proponendo e introducendo argomenti originali e risolutivi, che nel confronto dialettico della trattativa sono spesso risultati determinanti per l’approvazione dei progetti e per la buona riuscita delle opere, ottenendo apprezzabili risultati nel campo dell’etica della sicurezza quale consulente per la sicurezza antropica del sindacato del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco UIL-PA-VVF, analizzando diverse attività a rischio di incidente rilevante.

 

 

COMPETENZA - ESPERIENZA - INDIPENDENZA
LO STUDIO

MARINO VALLE

SETTORI DI ATTIVITA'

HOME PAGE

 

DOVE SIAMO

CONTATTACI

LINKS